Grow The Planet

Giovedì 8 novembre è stato svolto ad Ecomondo il primo convegno sulle start up in Italia. Diversi sono stati i progetti discussi durante la mattinata, ma il più carino e anche quello che ha fatto respirare la vera passione nel progetto, è stata “Grow The Planet”. Chi l’ha pensato, realizzato e ora lo accudisce come una piantina da coltivare con cura e costanza, è un grafico. La sua storia è lunga e complessa, un percorso in salita che come tale ha avuto le sue complessità. E’ l’inizio di un grande amore che lo porta ad aprirsi un blog, in un giorno qualsiasi, ha avuto voglia di scrivere qualcosa che lo appassionava fin da bimbo e che durante le sue giornate libere ha avuto la costanza di continuare a praticare: la coltivazione.

Il suo blog parla di natura, di piante, di tutto ciò che possa essere coltivato, curato, custodito. La passione l’ha portato ad affrontare la fatica di svolgere due lavori, di giorno il grafico, di sera il blogger. Per lui quegli anni non sono stati semplici, ma la voglia di continuare a coltivare e condividere cresceva ogni girono di più grazie ai commenti e il coinvolgimento delle persone che come lui hanno una passione. Ha avvertito che c’è qualcosa nel sostrato sociale che manca. Si è reso conto che qualcosa di più di un blog poteva essere costruito. Ha avuto il cosidetto “ colpo di genio”, Gaggiani ha compreso che si poteva andare altre il blog verso un qualcosa che potesse mettere i pratica la sua “conoscenza”. Così ha scritto un progetto e oggi c’è :

Grow The Planet

È una start up che sarà definitivamente completata nei primi mesi del 2013, oggi c’è un sito, ma non un sito qualsiasi di informazioni sulla coltivazione, ma è stato pensato di più. L’idea del confronto e della condivisione è la base; oggi è nato un nuovo social che ha con sé le caratteristiche tipiche di questo canal,e dove il perno essenziale è lo scambio.

La dinamica sta nel confronto con l’altro verso una relazionalità costruttiva.Si decidono gli amici in base all’interesse della coltivazione, all’esperienza e ha quello che tu come utente puoi trasmettere loro con consigli, aiuti pratici.

Una volta che ti sei registrato si ha possibilità di creare in sole tre mosse la tua pagina personale, ma lo scopo non è quello di creare uno spazio fittizio, ma che sia il più corrispondente alla realtà dell’utente! Il target più ampio è tra contadini, agricoltori e imprenditori agricoli; da qualche tempo è stata inserita la possibilità di far inserire chi invece ha amore per la natura, ma è costretto all’interno di un appartamento in città, per cui è stata avviata l’opzione città 😉

La prima mossa dunque è quella di scegliere il tuo terreno, se in città o in campagna, per poi inserire tutta una serie di dettagli che saranno essenziali per aiutarti nel tuo percorso di vero contadino.

La seconda mossa è la locazione geografica che aiuterà l’utente a individuare il tipo clima favorevole alla sua coltivazione. E’ importante conoscere il territorio per comprendere le dinamiche della crescita della pianta.

Per ultimo, ovviamente anche il più importante , è la scelta delle piante, da quelle che si stanno accudendo fino a quelle che vorresti iniziare a coltivare.

Il tuo terreno prende vita, cresce, ha bisogno di amore, cura, costanza.. tra un consiglio e un altro, tra una pianta che muore e l’altra che invece è florida e vitale, si impara a gestire il raccolto come in una vera fattoria di campagna. Si rispetta l’ambiente, non si usano concimi velenosi, e non si raccoglie prima del tempo.

Come un vero raccolto dovrai tenere conto del surplus che hai totalizzato,il quale sarà sicuramente maggiore di quello di cui hai bisogno, per cui avrai modo di scoprire cosa se ne fa..verrai accompagnato in quello che una volta era il baratto e che tra vicini di campagna ancora è molto usuale 🙂

Nell’analizzare le richieste e le necessità del target di riferimento, si è pensato di costituire una Up che permetta all’utente di essere accompagnato all’interno dei campi “reali” ( se si possiede uno smarthphone/ tablet) per un maggior movimento in loco nell’utilizzo del social, per cui si arriva ad una maggiore integrazione tra “utente-coltivazione-social-coltivazione-utente”.
L’Up è stata integrata con tre nuove funzionalità  di supporto in:

-agronomico

-fitofagi

-malattie

Ma la novità più assoluta e che a me personalmente è piaciuta moltissimo, sta nel valore aggiunto guidato da esperti sostenibili che ti consiglieranno e ti indicheranno le soluzioni migliori, sempre nel rispetto dell’ambiente e della natura nella quale ti trovi!

Insomma un nuovo social totalmente green sia dentro il sito che fuori, è molto interessante..io sono andata solo a curiosare, ma credo che diventerò una vera green;)

Andate a farvi un giro..vi appassionerà!!

WWW.GROWTHEPLANET.COM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...