Diane #Fossey . Un’eroina, una ricercatrice, una donna.

Diane FosseyDian Fossey, una delle donne che mi ha sempre affascinata fin da quando son piccola, il suo amore per gli animali e il lavoro che ha svolto, sono stati per me fonte di grande ammirazione e rispetto. Ho conosciuto la sua storia grazie al film ” I Gorilla di Montagna”  che ha rapito la mia immaginazione e ha scaturito in me una curiosità incredibile nel cercare di scovare ogni dettaglio non solo della sua vita, ma della ricerche che ha fatto, dei suoi studi sul campo e sulle relazioni sociali. Come si fa a non ammirare il lavoro che ha svolto e il coraggio in quegli anni di prender delle scelte contro corrente? Un’ eroina, una studiosa, una donna.

La zoologa non ha fatto solo delle ricerche importantissime in Africa, ma ha creato quel inscindibile unico uomo-animale al pari di uomo-uomo. Le sue ricerche hanno prodotto dei risultati scientifici che hanno dato la spinta per una più accurata difesa dei diritti degli animali, in particolare nel suo caso, contro il branconaggio, secondo me motivo della sua morte, oltre a daver combattuto per preservare un territorio unico dalle avide richieste delle imprese turistiche per villaggi vancanze

dian-fossey-mountain-gorillas_44342_600x450

Oggi avrebbe compiuto 82° ed importante che il doodle italiano la rappresenti e la ricordi, non è facile nel nostro paese vedere delle commemorazioni sulle donne. Forse oggi è stato dettato dalle proteste che sono arrivate dal mondo del social per la commemorazione di Simone DE Beauvoir. simone de beauvoirUna donna coraggiosa, la Fossey che ha lasciato il suo impiego fisso per abbandonarsi completamente alla ricerca e al suo amore per gli animali; buttata a capofitto nella sua avventura e grazie agli incontri fruttuosi nella scelta del suo cammino che l’hanno portata ad essere la donna che è amata e conosciuta da noi tutti. E’ nel 1963 che si autofinanzia il viaggio in Tanzania e inizia la sua opera di sensibilizzazione culturale per la salvaguardia delle specie. Dopo la sua morte, le è stato dedicata una fondazione destinata alla protezione dei primati, il “Dian Fossey Gorilla Fund International   che ha lo scopo di trovare fondi da destinare alla salvaguardia dei primati africani:

Dian Fossey Gorilla Fund International

Inoltre sono moltissime le iniziative  e le petizioni che sono state realizzate grazie alla fondanzione e che operano in un contesto internazionale grazie alla parola dal basso e alla condivisione delle informazioni attraverso change.com : save gorrilla

Morta 3 mesi dopo la mia nascita, il suo lavoro oltre 28 anni continua a pulsare nelle vene dei cittadini del mondo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...