“The Forgotten Prisoners” come può cambiare il mondo con l’unione e la forza di volontà

28 maggio 1961: l’articolo “The Forgotten Prisoners” di Peter Benenson viene pubblicato su diversi quotidiani a diffusione internazionale. In seguito, questo articolo verrà visto come il fondamento dell’organizzazione per i diritti umani Amnesty International.

the-forgotten-prisoners

“Quando ho acceso la prima candela di Amnesty avevo in mente un vecchio proverbio cinese: ‘Meglio accendere una candela che maledire l’oscurità’. Questo è anche oggi il motto per noi di Amnesty.” (Peter Benenson, fondatore di Amnesty International)

1bb9eee3e28b0960995d700675d2f8ec

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...